Pubblicazioni in rilievo

TORNA INDIETRO
Autore: Paolo Slongo
Titolo: Il movimento delle leggi. L'ordine dei costumi in Montesquieu
Tipologia: Libro
Luogo: Milano
Editore: Franco Angeli
Anno: 2015
Tema: storia dei concetti , società/stato , costituzione , diritto/politica , classici del pensiero
Lingua: italiano
Descrizione: Che cos'è una costituzione secondo Montesquieu? Una totalità di rapporti intrecciati e interconnessi in cui si articolano leggi, costumi e maniere di vita, qualcosa di non riducibile a un modello politico astratto, cioè a un paradigma fondato sulla "divisione dei poteri" in grado di garantire la libertà dell'individuo. Ciò che questo libro si propone di mostrare è come non si possa confondere la soggettivazione collettiva e sociale attraverso la quale Montesquieu pensa il campo politico con la volontà astratta del soggetto moderno.
L'efficacia delle norme è data infatti, nell'Esprit des lois, dalla convenienza fra le leggi, il loro movimento e il modo di vita di una società, le forme concrete della connessione degli uomini e il loro divenire storico, vale a dire i modi, l'intreccio dei rapporti che formano nel loro insieme lo spirito generale: l'ordine, la struttura complessa di una sociabilité grazie a cui è possibile l'esistenza di quel collettivo umano che si chiama "popolo" o "nazione". Il pensiero politico deve misurarsi ancora oggi con questo problema che sta al cuore della riflessione di Montesquieu: un popolo e la sua legge si costituiscono insieme, dentro uno spazio sociale generatore di pratiche, cioè all'interno di un campo di relazioni e attraverso un lavoro dell'esprit irriducibile a ogni traduzione in termini di potere.