Pubblicazioni in rilievo

TORNA INDIETRO
Autore: Antonino Scalone
Titolo: Rappresentanza politica e rappresentanza degli interessi
Tipologia: Libro
Luogo: Milano
Editore: Franco Angeli
Anno: 1996
Tema: storia dei concetti , società/stato , costituzione , diritto/politica , classici del pensiero , rappresentanza , stato/sovranità
Lingua: italiano
Descrizione: Il problema degli interessi e della loro visibilità politica ha assunto nel corso del XX secolo sempre maggiore spessore in concomitanza con la crisi della concezione classica dello Stato e della rappresentanza politica.

Particolarmente significativo risulta il contributo offerto sull'argomento in ambito tedesco, tanto che quello degli interessi appare uno dei punti prospettici a partire dal quale è possibile ricostruire la frastagliata vicenda della Staatslehre novecentesca. Se negli anni di Weimar sembrano prevalere coloro che, come Schmitt, vedono nella rappresentanza degli interessi e, più in generale, nella crescita del peso politico delle parti un segnale della crisi irrevocabile della forma-Stato moderna e dello Jus publicum europaeum, nel secondo dopoguerra l'accettazione della nuova realtà si fa pressoché unanime.

Questa ricerca intende ricostruire i tratti salienti di questo dibattito, che vede impegnati tutti i maggiori giuristi e politologi del secolo, da Kelsen a Leibholz, da Fraenkel a Kaiser, da Schmitt a Kirchheimer. Il problema che si vuol contribuire a focalizzare è se l'Interessenrepräsentation costituisca o quantomeno annunci il superamento della forma-Stato classica o non vada interpretata piuttosto come il suo compimento, condividendo con essa infondatezza e carenza di legittimazione.